Come può un cittadino russo diventare un lavoratore autonomo?

Chi sono i lavoratori autonomi, come registrarsi in questa capacità, cosa pagare e a chi segnalare nel 2019.

Secondo Rosstat, circa 25 milioni di russi sono impegnati in una o in un'altra attività reale, senza formalizzarla affatto. Il Ministero del Lavoro ritiene che ce ne siano 12 milioni, mentre alcuni esperti citano cifre di 40 milioni di persone. Ad esempio, un tutor e una cameriera devono, ovviamente, stipulare un contratto di un individuo con una persona fisica o giuridica, se si tratta di una formazione aziendale o di pulizia dell'ufficio, e pagare l'imposta sul reddito delle persone fisiche. O diventare un imprenditore individuale, pagare le tasse sul regime scelto e fare detrazioni per la pensione e l'assicurazione medica. Ma in pratica, non tutti lo fanno. Per affari illegali, ovviamente, responsabilità penale. Ma per questo dobbiamo prima prendere. E poiché il metodo carota si è rivelato inefficace, nel 2017 lo stato ha deciso di offrire ai cittadini la propria versione di carota, e nel 2019 questa "carota" dovrebbe essere integrata da un regime fiscale speciale.

Chi può diventare un lavoratore autonomo?

Nel 2019, due gruppi di individui possono richiedere lo status di lavoratore autonomo. In primo luogo, stiamo parlando di quei cittadini che, dal 2017, sono esenti dal pagamento dell'imposta sul reddito delle persone fisiche ai sensi dell'art. 217 del Codice Fiscale della Federazione Russa (in seguito denominato Codice Fiscale della Federazione Russa). In secondo luogo, dall'anno in corso i lavoratori autonomi hanno cominciato a chiamarsi contribuenti professionisti.

Criteri per il lavoro autonomo

I lavoratori autonomi esenti dall'imposta sul reddito delle persone fisiche devono soddisfare i seguenti criteri:

  • non essere PI;
  • fornire i propri servizi alle persone per le loro esigenze personali o familiari:
    • tutoraggio; I tutor possono diventare lavoratori autonomi se non vogliono aprire un singolo imprenditore
    • servizi di baby-sitter o infermiere;
    • aiuto in casa (pulizia, lavaggio, stiratura, cottura, ecc.).
  • svolgere le proprie attività esclusivamente per conto proprio, senza il coinvolgimento dei dipendenti;
  • ottenere i registri fiscali nel modo prescritto dalla legge.

Il servizio fiscale federale della Russia afferma specificamente che gli stranieri che lavorano per persone non appartengono ai lavoratori autonomi (molto spesso devono acquisire un brevetto per il diritto al lavoro nella Federazione russa). Ma allo stesso tempo, l'assenza della cittadinanza russa non impedisce di per sé il raggiungimento dello status di lavoratore autonomo.

In alcune regioni, l'elenco dei servizi che possono essere resi autonomi può essere esteso per includere:

  • bovini al pascolo; In alcune regioni, i pastori possono anche diventare lavoratori autonomi.
  • riparazione dell'abbigliamento;
  • riparazione, costruzione e lavori di finitura nei locali;
  • riparazione di apparecchi elettronici;
  • riparazione di attrezzature per la casa e il giardino;
  • servizi di parrucchiere;
  • servizi fotografici

Il lavoro autonomo sulla base dell'imposta sul reddito professionale è possibile se il candidato soddisfa i seguenti requisiti:

  • svolge lavoro e / o fornisce servizi a persone fisiche e / o giuridiche;
  • svolge attività in modo indipendente, senza ricorrere al lavoro salariato;
  • il reddito ricevuto dalle sue attività non supera i 2 milioni e 400 mila rubli. all'anno;
  • l'attività è condotta nel territorio di una delle quattro regioni partecipanti all'esperimento (a Mosca o nella Regione di Mosca, nella Regione di Kaluga o in Tatarstan);
  • Ha notificato alle autorità fiscali che intende pagare l'imposta sul reddito professionale e non associa questo regime fiscale ad altri.

Maggiori informazioni sui tipi di attività disponibili per i lavoratori autonomi del secondo gruppo sono disponibili nell'articolo dei nostri partner su ozakone.com.

L'importante differenza tra il primo e il secondo gruppo di lavoratori autonomi nella quantità di detrazioni al bilancio è che i primi non pagano nulla, questi pagano regolarmente un'imposta speciale sul loro reddito (4% se il cliente è un individuo e 6% se il cliente è una persona fisica o giuridica). Inoltre, un residente di qualsiasi regione della Russia può diventare autonomo nel primo gruppo e nel secondo solo le regioni che partecipano al progetto speciale.

Per scoprire l'attuale elenco di attività disponibili per i lavoratori autonomi in una particolare regione, è meglio contattare la filiale locale del Federal Tax Service (FTS) della Russia.

Quando l'iniziativa del governo della Federazione Russa di legalizzare le attività dei cittadini autonomi cominciò solo a essere discussa, i critici notarono immediatamente la sua natura sconsiderata. Dopotutto, l'ambito di applicazione delle forze dei cittadini con redditi ombra è molto più ampio delle aree elencate. E che dire, ad esempio, un copywriter che prende ordini sugli scambi dei freelance, senza stipulare un rapporto con il cliente: il lavoro - ha ricevuto denaro, ad esempio un portafoglio web o una carta - è stato speso? Il PI non si registra, perché non vede il punto o non è redditizio per lui. Succede anche: le entrate sono così esigue che i contributi obbligatori ai fondi stessi colmeranno un divario tangibile nel bilancio. Vi sono informazioni che la comunità imprenditoriale ha offerto 40 attività per i lavoratori autonomi. Tuttavia, lo stato ha deciso di limitarsi a tre, tuttavia, delegando l'autorità per espandere l'elenco alle regioni. Io stesso mi sono chiesto se per me avrebbe senso mantenere l'IP, dopo il prossimo aumento di queste detrazioni. Quando l'ho preso in considerazione, ho scoperto che le mie entrate principali provenivano da contratti di lavoro e di diritto civile, in cui agisco come individuo. Poi ho capito: non vale la candela. E l'SP si è chiuso. Una parte dei proventi ha quindi portato all'ombra.

Registrarsi come cittadini autonomi fino al 2017 ha avuto l'opportunità e i residenti in Ucraina. Lì, questa opzione è prevista dalla legge per diversi anni. Tuttavia, gli ucraini preferiscono l'equivalente locale dell'IP, che viene chiamato FLP (in ucraino - FOP) - un imprenditore individuale, in quanto più redditizio. Dalle loro entrate, un ucraino autonomo dovrebbe pagare le stesse tasse del suo salario o, per dire, degli interessi maturati su un deposito in una banca: reddito al tasso del 18% e riscossione per l'esercito dell'1,5%, solo il 19,5%. Nell'opzione semplificata locale più popolare del paese, FLP paga il 5% del reddito al budget più i pagamenti mensili al proprio fondo pensione un pagamento fisso per se stessi. Nel 2018, era pari a circa 1.700 rubli in equivalente grivna.

Come registrarsi come lavoratore autonomo

In questo articolo, consideriamo in dettaglio solo la procedura per la registrazione dei lavoratori autonomi del primo gruppo, cioè esenti dal pagamento dell'imposta sul reddito delle persone fisiche. I dettagli sulla registrazione dei contribuenti per reddito professionale possono essere trovati nell'articolo dei nostri partner su ozakone.com.

Per registrare un lavoratore autonomo avrai bisogno di due documenti:

  • passaporto;
  • avviso completato (modulo) del modulo raccomandato.

La notifica e il passaporto devono essere presentati all'ispettorato fiscale del luogo di residenza o di dimora. E se non c'è registrazione - nel luogo di residenza effettiva. Si presume che in futuro le relazioni statali con i lavoratori autonomi saranno determinate principalmente dalle autorità locali. E anche ora l'elenco delle attività che danno diritto allo status di lavoratore autonomo dipende da loro. Pertanto, il ruolo chiave dovrebbe essere quello in cui la persona vive e fornisce servizi, e non dove è registrata. Ora la stessa procedura si applica ai singoli imprenditori che pagano una tassa unica sul reddito imputato (UTII) o utilizzano il sistema di tassazione dei brevetti (PSN).

Non c'è nulla da pagare per la registrazione da parte di un lavoratore autonomo nel 2019. I media hanno scritto che il dovere statale per la registrazione non dovrebbe superare i 100 rubli. Tuttavia, stiamo parlando di piani. Mentre nella lista dei doveri statali per le persone sul sito web del servizio fiscale federale della Russia non esiste tale articolo.

Nella lista dei doveri statali che possono essere pagati utilizzando il servizio "Pagare le tasse" sul sito web del servizio fiscale federale della Russia, non vi è alcuna opzione per la registrazione dei lavoratori autonomi

I documenti sono accettati sia negli ispettorati fiscali che nei centri polivalenti di servizi statali e municipali (MFC). È possibile inviare una domanda per posta allegando una copia del passaporto (prima visita e registrazione), con ricevuta di ritorno e inventario degli investimenti. È possibile applicare attraverso un trustee. Ma poi sarà necessario emettere una procura notarile. È inoltre disponibile la possibilità di inoltrare un avviso tramite il conto personale del contribuente sul sito web del servizio fiscale federale russo.

Dopo aver accettato l'applicazione, non vengono emessi documenti aggiuntivi simili al certificato di registrazione statale dell'IP o al foglio di entrata EGRIP emesso a partire dal 1 ° gennaio 2017. Pertanto, ha senso fare una copia dell'applicazione e chiedere allo specialista ricevente di contrassegnarla con accettazione. Se si prevede di inviare una domanda per posta, lo stato sarà confermato da una copia della domanda e una ricevuta con una marca da bollo.

La legge non richiede ai lavoratori autonomi di documentare il loro stato. Ma è meglio fare attenzione che tale conferma fosse. Non si sa mai dove, quando ea chi è ancora necessario.

A partire dal 1 ° agosto 2017, la Repubblica di Crimea era il leader in termini di numero di residenti ufficialmente autonomi, dove a quel tempo 29 residenti della regione erano registrati come tali. Ma a partire dal 1 marzo 2018 Mosca ha già tenuto il palmo con 79 lavoratori autonomi. E la Crimea, dove c'erano 51 persone, scivolò al quarto posto, lasciando andare avanti il ​​Territorio di Krasnodar (64) e la regione di Mosca (61).

Se un lavoratore autonomo nel 2019 paga le tasse

Come abbiamo già notato, i lavoratori autonomi del primo gruppo non devono ancora pagare le tasse, lo stato fornisce loro le vacanze fiscali. Sono espressi nel fatto che i cittadini con il reddito che il lavoro autonomo li porta non dovrebbero pagare l'imposta sul reddito personale.

Ma per i lavoratori autonomi del secondo gruppo vengono stabilite aliquote fiscali speciali, che puoi leggere di più nell'articolo dei nostri partner su ozakone.com.

Fino alla fine del 2019, i lavoratori autonomi hanno tutto il diritto di non condividere il loro reddito con lo stato

Entrambi i gruppi non hanno lavoratori autonomi, al contrario dei singoli imprenditori, e non hanno alcun obbligo di pagare le detrazioni per se stessi a fondi fuori bilancio. È vero, l'esperienza assicurativa per il pensionamento futuro non va a loro, e i punti pensione non vengono assegnati. In effetti, la condizione chiave per la loro maturazione è il pagamento dei contributi alla Cassa pensione (PFR).

Affinché l'esperienza possa andare avanti e ottenere punti, è necessario entrare in una relazione volontaria con la FIU. Ma per questo diventare autonomi non è necessario.

Inoltre, nel 2019, i lavoratori autonomi dovrebbero non solo non pagare nulla allo stato, ma anche riferire a loro di qualcosa.

Cosa attende i lavoratori autonomi in futuro

Lo stato non è ancora pronto a esprimere piani per il primo gruppo di lavoratori autonomi: non ha ancora deciso. È chiaro che le vacanze fiscali per sempre non possono durare. E lo stato, tuttavia, ha proposto questa opzione di uscire dall'ombra al fine di aumentare le entrate di cassa nel bilancio e fondi extra-bilancio. Dopotutto, ora chi conduce attività che consentono la registrazione come lavoratore autonomo non paga niente a nessuno. E quelli che hanno già registrato un lavoro autonomo, pur non pagando nulla. E il punto della loro legalizzazione per lo stato risiede nel fatto che pagano al bilancio, alla FIU e almeno qualcosa per l'assicurazione sanitaria obbligatoria. E non hanno usato i servizi degli stessi poliambulatori statali e municipali a spese di altri, come oggi. Dopotutto, il diritto all'assistenza medica per i russi nel loro paese non è legato al lavoro e al pagamento dei contributi che i datori di lavoro danno ai lavoratori, e gli imprenditori individuali lo fanno per se stessi e per i loro dipendenti.

Per l'assistenza sanitaria, i russi con reddito ombra pagano i propri concittadini e imprenditori

L'opzione più probabile è quella in cui il dovere dei lavoratori autonomi sarà quello di acquisire un brevetto. Avrà un costo fisso che sarà determinato dalle autorità regionali sul campo. Si presume che in ogni caso non dovrebbe superare i 20 mila rubli all'anno. Il costo del brevetto includerà automaticamente le detrazioni verso la FIU e l'OMS. Questa è la sua fondamentale differenza dal brevetto nella forma in cui è fornito per l'IE nel 2019. L'imprenditore che applica l'OTP paga separatamente il costo del brevetto e le commissioni.

Per quanto riguarda la segnalazione di lavoratori autonomi, si presume che saranno tenuti a pagare solo un brevetto. Così ora è il caso con il PI, e con i lavoratori autonomi del secondo gruppo. Anche se IP da PSN è ancora richiesto per mantenere un libro di contabilità delle entrate e delle spese. Le autorità capiscono che una delle barriere che impediscono ai lavoratori autonomi di diventare imprenditori è la riluttanza a fare confusione con le denunce e imbattersi in sanzioni contro la sua consegna senza essere cronometrate.

Maggiori informazioni sul brevetto per i lavoratori autonomi possono essere trovate nell'articolo dei nostri partner su ozakone.com.

Ciò che minaccia coloro che rimangono nell'ombra

Lo stato inoltre non ha preso una decisione definitiva sul lavoro autonomo non ufficiale. Ma oggi possono teoricamente essere portati alla responsabilità penale per l'imprenditoria illegale. Questo è punibile con multe.

Si discute anche dell'opzione che i russi che non hanno ricevuto lo status ufficiale di lavoratori autonomi e che hanno un reddito ombra saranno limitati nei loro diritti di viaggiare all'estero. Rimangono tuttavia delle domande su come sono stati pianificati di essere identificati (per maggiori dettagli sui metodi nell'articolo dei nostri partner su ozakone.com).

A prescindere dalle imminenti sanzioni, i proprietari di redditi ombra a causa di recenti cambiamenti nella legislazione sul lavoro hanno perso l'opportunità di andare in pensione a 60 anni per gli uomini e 55 per le donne. Con insufficiente esperienza e il numero di punti pensionistici, puoi contare solo sulla pensione sociale di vecchiaia. E viene nominata solo da 65 anni agli uomini e 60 donne. Ma con la registrazione come lavoratore autonomo e il pagamento del valore del brevetto dal 2019, compresi i contributi pensionistici, vi è la possibilità di guadagnare l'esperienza e i punti necessari per una pensione assicurativa di vecchiaia.

Forse i lavoratori autonomi del 2019 hanno la possibilità di ottenere il diritto a un'assicurazione piuttosto che a una pensione sociale di vecchiaia

Uno dei motivi per cui i russi lavoratori autonomi non hanno fretta di uscire dall'ombra è la sfiducia nei confronti dello stato. Il mio amico è un tutor, insegna russo e letteratura a bambini e adulti a casa e su Skype. Era il PI, ma è stato chiuso nel 2013 dopo un forte aumento dei premi assicurativi pagati dagli imprenditori. Non ha fretta di registrarsi come lavoratore autonomo: crede che non abbia senso giocare a giochi leali con lo stato. Inoltre, secondo lei, "nove assi nel mazzo", come nel film "Gentlemen of Fortune". Oggi offre condizioni allettanti e non è chiaro come andrà a finire domani. Ma la FIU e altri fondi, si confronta con il mendicante della stazione, che reclama i passeggeri per un biglietto, e il denaro che gli danno è ubriaco.

Pro e contro dello status di lavoratore autonomo rispetto al PI

Lo status di lavoratore autonomo presenta i seguenti vantaggi rispetto a un singolo imprenditore:

  • l'adempimento di tutti gli obblighi monetari allo stato in un unico pagamento (e entro la fine del 2019 non vi è alcun obbligo di pagare nulla), mentre l'imprenditore individuale paga le tasse e i contributi ai fondi separatamente, o ad un'aliquota inferiore;
  • presumibilmente meno onere finanziario: il costo massimo di un brevetto per i lavoratori autonomi è previsto non superiore a 20 mila rubli all'anno, per il periodo IP raggiunge 80 mila rubli;
  • la mancanza di segnalazione, mentre il PI invia dichiarazioni dei redditi e riporta separatamente i contributi ai fondi;
  • non è necessario utilizzare un registratore di cassa, compilare moduli di segnalazione rigorosi;
  • registrazione più facile e meno costosa dell'inizio e della conclusione delle attività.

Ma ci sono anche degli svantaggi:

  • ubicazione geografica: il singolo imprenditore ha il diritto di condurre attività in tutto il paese, l'unica eccezione è per UTII e PSN - le tasse e il costo del brevetto sono pagati nel luogo di lavoro effettivo, i lavoratori autonomi sono limitati alla regione di residenza;
  • l'impossibilità di scegliere un sistema fiscale: ci sono cinque opzioni disponibili per la PI e la possibilità di combinarle per diversi tipi di attività, una autonoma;
  • attività limitata da un tipo, mentre per i singoli imprenditori non ci sono restrizioni in questo senso, ad eccezione di coloro che, per legge, solo una persona giuridica ha il diritto di impegnarsi;
  • incapacità di assumere lavoratori.

Maggiori informazioni sui pro e contro - nell'articolo dei nostri partner su ozakone.com.

Un'analisi della situazione con i lavoratori autonomi dimostra che un simile passo dello stato nei confronti dei cittadini non è negativo di per sé. Ma, come spesso accade a noi, deve essere come un aeroplano venduto in Cina nella battuta sovietica, invece della quale la locomotiva risultò essere assemblata, sarebbe stata "portata in condizioni standard da un file". Non sorprende che i russi non abbiano fretta di legalizzare. Sebbene il fatto che parte dei cittadini abbia avuto la possibilità di uscire dall'ombra e dormire più tranquillamente di prima, è già un vantaggio.