Come aprire uno studio legale? Intervista a Ekaterina Popova - Fondatrice e direttrice della Federal Law Agency

Come aprire il tuo studio legale? E in generale, è una cosa da donne? Ekaterina Popova non è solo il fondatore e il capo dell'agenzia legale federale, ma anche una moglie attenta e amorevole!

Buon pomeriggio, cari amici! Wait Alexander Berezhndoor.

Oggi vi presento alla vostra attenzione un'interessante intervista che ho recentemente preso da uno dei miei cari amici.

Con Kate, abbiamo studiato presso lo stesso istituto, insieme abbiamo partecipato attivamente allo studente e alla vita pubblica dell'università.

È bello che ragazze così giovani e attive raggiungano i loro grandi obiettivi. Catherine ha solo 24 anni, ma alla sua età sta già attivamente sviluppando la sua attività, e sicuramente molti giovani imprenditori saranno interessati alla sua storia.

Penso che la nostra intervista sarà particolarmente utile per le donne che ostacolano l'apertura della propria attività.

Inizia l'intervista

Catherine, dimmi come è iniziato tutto? Perché scegliere proprio la sfera legale per costruire un'azienda?
L'idea di creare il tuo studio legale è una lunga strada. Tutto è iniziato con il fatto che tornando in terza media ho deciso che sarei diventato un avvocato e ho iniziato a studiare le scienze che sono necessarie per questo. Poi è entrata con successo nell'istituto. Mi è piaciuto tutto e dopo 3 anni ho voluto lavorare, sapendo che negli ultimi corsi avrei tratto beneficio dalla pratica. La prima esperienza è stata la commissione elettorale del territorio di Stavropol. Qui ero impegnato a controllare i materiali della campagna per la legalità, ma era un lavoro temporaneo e volevo immergermi di più nella giurisprudenza. Dal momento che non mi aspettavo aiuto da nessuno, ho appena aperto il giornale "Tutto per te" e ho iniziato a chiamare in giro annunci con posti vacanti nella specialità Ed ecco che una delle agenzie legali mi ha assunto. Ci ho lavorato per due anni e mezzo. Il mio stipendio era piccolo, ma a quel punto non era la cosa principale per me.

Con il procedere del lavoro, la sfera legale mi ha sempre più affascinato, e poi ho capito che volevo aprire la mia attività. E al momento della mia partenza dal lavoro, sapevo di avere una buona esperienza.

In un'agenzia legale in cui ho lavorato, ho imparato come svolgere tutte le funzioni: dal fare cose di varia complessità al lavoro con clienti, contabilità e banca. Spesso per diverse settimane ha sostituito la testa durante i viaggi di lavoro. Onestamente, sono molto grato a questa agenzia che mi ha dato un buon inizio.
Katya, dimmi, come è iniziata l'apertura della tua attività? So che tutti gli imprenditori hanno questa fase molto importante. Come è stato con te?
Al momento dell'apertura di uno studio legale, un programma del Centro per l'impiego per il sostegno statale per gli imprenditori in fase di avviamento stava lavorando attivamente nella nostra regione. Nell'ambito di questo programma, un cittadino disoccupato potrebbe ricevere 5800 rubli per avviare un'impresa. Per fare ciò, è stato necessario superare determinati test e scrivere un piano aziendale. A quel tempo conoscevo questo programma e ho fissato un obiettivo per ottenere finanziamenti. Sono iniziati tre mesi di preparazione, ho fatto un business plan, ho ricevuto la commissione, ha detto nel Centro per l'impiego: "Posso, voglio, posso, ho esperienza, ma ho bisogno di soldi per attrezzare un ufficio e affittare una stanza"e la commissione ha approvato il mio progetto: il sussidio è stato speso con successo per lo scopo previsto. Quando ho aperto una società per la prima volta, c'erano grandi obiettivi e piani, possiamo dire che è stato il massimalismo giovanile, da qualche parte mi ha impedito, ma mi ha aiutato da qualche parte. All'epoca dell'apertura della compagnia avevo solo 21 anni. Ma nonostante ciò, ho avuto una buona esperienza. È diventato la chiave per un inizio di successo.

Dopo aver ricevuto il sostegno finanziario, ho affittato un ufficio abbastanza grande con una superficie di 32 metri quadrati. Ha registrato uno studio legale - una società a responsabilità limitata. Inoltre, è stato possibile trovare un nome di successo "Federal". Ma la risorsa principale non era l'ufficio, ma la mia pratica legale accumulata.

Certo, all'inizio, la mia giovinezza era un po 'lunga.

Proprio quando le persone sentono la frase "agenzia legale", pensano che questo sia un ufficio solido, dove lavorano zii adulti e zie, ecc.

Immaginate, i clienti vengono da me e vedono la "ragazza" nel grande ufficio con bei mobili, che sono solo parzialmente arredati e chiedono: "Lavori da solo?" È così che ho mosso i miei primi passi.
Come è nato un nome aziendale così globale? Qualche problema con la registrazione legale?
Dal momento che i piani erano inizialmente su larga scala, il nome voleva venire con uno decente. Sono un massimalista e seguo il principio "Come chiami una nave, così salperà!" Nella fase iniziale, poche persone credevano nel mio progetto. A lungo termine, ha deciso di rendere l'agenzia russa con una grande rete di filiali. E così è arrivato il nome "Federale". Non è stato necessario chiedere informazioni sulle difficoltà legali durante la registrazione. Lasciatemi spiegare: secondo la legge, è impossibile per il nome della società usare le parole "russo", "federale", così dopo un po 'di riflessione, ha chiamato la sua organizzazione - FEDERAL Law Agency. Un avvocato, dopo tutto :) Con un tale nome, io stesso ho dovuto ristrutturare me stesso, rinunciando all'abitudine di indossare spesso jeans, ecc. Lo stato della testa non lo consente.
Katya, dimmi come si è sviluppato il tuo studio legale?
All'inizio, ho lavorato da solo per sei mesi. È stato il momento più difficile È difficile iniziare qualsiasi attività, ci vuole molta energia non solo sul lavoro in sé, ma anche sulla risoluzione di molte questioni organizzative. Dovuto lavorare 14 ore al giorno senza vacanze e nei fine settimana. Nei primi mesi, di tanto in tanto, era necessario investire nel business e nel loro denaro. Naturalmente, ci sono difficoltà, specialmente non possono essere evitate all'inizio, quando non esiste ancora un sistema. A volte volevo persino smettere. Ma persone vicine dissero: come mai? Non puoi farlo, sei forte, positivo, anche i colleghi del mio precedente lavoro a volte chiamano e dicono che prendono il mio esempio, come essere persistente, ad andare verso il mio obiettivo e non smettere di cercare, non importa quale.

Ed è molto importante che tu abbia persone nella tua vita che ti aiutano e ti sostengono. Queste sono persone che ti vedono come un buon esempio e ti seguono.

E ora, ovviamente, i risultati di questo duro lavoro sono visibili. Negli affari, si ritiene che se sei sopravvissuto al primo anno, allora tutto dovrebbe andare bene. Ma penso che in pratica sono piuttosto 3 anni, perché tutto è ciclico. Ci sono alti e bassi.

E così, dopo aver sopportato il semestre più difficile, ho assunto il primo dipendente - il consulente legale, l'azienda si è espansa. Tutto cominciò a migliorare, c'era la certezza che aprire uno studio legale per me fosse la decisione giusta.

Ora abbiamo una squadra di 3 persone, merito, bonus. Partecipiamo regolarmente a concorsi, mostre, vincendoli. Certo, c'è una crescita finanziaria. In precedenza, avevamo 5 persone che lavoravano, ma a un certo punto mi sono reso conto che la questione non era nella quantità, ma nella qualità. Pertanto, ora disponiamo di un team molto professionale e ben coordinato, e funziona in modo efficace.

Mi ispira la storia di una ragazza che ha iniziato a praticare giurisprudenza all'età di 17 anni e ora ha raggiunto un enorme successo perché si è costantemente spostata verso l'obiettivo. Cerco di essere su persone di tale successo, dà anche forza e motiva a nuovi traguardi.

Ricordo come abbiamo vinto un paio di casi importanti e ottenuto una buona ricompensa. Dopo le prime vittorie arriva la fiducia. Pertanto, non dovresti fermarti a metà strada, devi andare avanti verso la vittoria.
Parlaci dell'immagine di una ragazza (donna) imprenditrice. Come ti senti? Forse evidenzi alcuni punti psicologici e le qualità che una donna d'affari dovrebbe avere?
In generale, parlando della psicologia dell'imprenditorialità, sono guidato dal seguente principio: perché dovrei dare me stesso a qualcuno, cioè lavorare per qualcuno, se posso lavorare per me stesso. Questo non è facile, specialmente nella fase iniziale, ma ne vale la pena. Naturalmente, si ritiene che gli uomini si sentano meglio nel mondo degli affari e questo non è casuale. Sono più efficienti, più adatti alle condizioni del mercato. Ma se una donna ha le qualità necessarie e le sviluppa, allora può facilmente competere con gli uomini. Cioè, per dirla senza mezzi termini. E se è più vicino alla vita, allora devi solo trovare te stesso e capire se il percorso dell'imprenditorialità è giusto per te ... Ad esempio, sono un maniaco del lavoro. Quando è necessario, posso passare la notte al lavoro, ricordo che c'era un tempo in cui non ero percepito. Una ragazza giovane e il capo di un'agenzia legale ... Era difficile, volevo essere duro, duro, come un uomo, e poi mi sono ricordato che devi essere te stesso, ma devi anche essere un professionista, perché se sei un ottimo specialista, allora non importa quanti anni hai e che sesso sei A proposito, siamo tutte dipendenti di sesso femminile e questo non influenza i risultati del lavoro, il lavoro positivo.
Come è stato pubblicizzato? Dove hai preso i clienti?

All'inizio temevo che la pubblicità fosse un piacere costoso. Ma è bene che non ne avessi bisogno in grandi quantità. Per la prima volta era un cartello e biglietti da visita per quanto riguarda la pubblicità. Probabilmente molte persone conoscono l'importante momento del marketing:

Prima vendi te stesso e poi il tuo prodotto o servizio.

Nel mio caso, questo è vero al cento per cento. Il principio del passaparola funziona particolarmente bene nel mercato dei servizi. Dopotutto, se faccio bene questo o quel servizio, allora il cliente la prossima volta mi contatterà e lo consiglierò ai suoi amici, conoscenti e parenti.

E quando ho aperto il mio studio legale, ho visto che abbiamo molti giovani imprenditori che hanno bisogno del mio aiuto, perché non sanno nulla di questioni legali. E in quel momento era molto interessante per me, e ho dato consultazioni gratuite, solo che ho fatto i documenti a pagamento. Dopotutto, cosa mi è costato? 5 minuti.

E ora queste persone sono i miei clienti e il supporto. Sostegno in quanto mi aiutano in questioni commerciali correlate, e se i loro amici hanno bisogno di assistenza legale, vengono da me. Collaboriamo anche con agenzie immobiliari, raccomandiamo loro dei clienti e vengono da noi se hanno problemi legali difficili.

È anche importante costruire buone relazioni non solo con i clienti, ma anche all'interno del team, poiché il riflesso della mia agenzia sono io e il nostro team nel suo insieme.

La squadra è la cosa principale negli affari. E con i dipendenti abbiamo una piena comprensione. Tutti i candidati alla nostra agenzia sono stati selezionati molto seriamente. Quando ho portato le persone a lavorare, ho preso solo una persona su dieci.

Ora tutto è regolato, ci sono clienti abituali. Il team, l'esperienza, la comprensione del business - arriva con il tempo. Hai solo bisogno di fare tutto bene e avere pazienza.

Lavoriamo di più con i clienti aziendali. In totale, oggi la mia azienda ha lavorato con più di 300 clienti. I clienti principali - circa 50 di loro - sono imprenditori e persone giuridiche, il resto, se necessario, si rivolge a noi per i servizi.

I nostri servizi più popolari sono rappresentati in tribunali di giurisdizione generale e tribunali arbitrali.

Non ha paura della concorrenza?

Quando ho aperto un'azienda, pensavo che ci fossero molti concorrenti sul mercato. Ma questo non è sentito, poiché tutti hanno i loro clienti. Conosco la storia delle grandi aziende nel mercato della città e le analizzo costantemente. Penso che sia molto corretto, ti consiglio anche di farlo per tutti gli imprenditori, e specialmente per i principianti. Noi e i nostri concorrenti, ed è meglio dire colleghi, spesso ci incontriamo in vari eventi della città, prendiamo parte a concorsi: Stavropol Brand, Golden Mercury e altri. In generale, penso che tu debba essere una persona aperta, onesta, poi il mondo intorno a diventare più luminoso.
Catherine, quali sono i tuoi piani per lo sviluppo futuro della tua azienda? Quali cose interessanti vuoi introdurre, sviluppare, migliorare?
E sulle prospettive e sui piani - ora in Stavropol si richiede un tale servizio come protezione della proprietà intellettuale, cioè diritto intellettuale. I clienti principali sono agenzie pubblicitarie, fotografi, blogger, programmatori. Ad esempio, ora abbiamo un business che stiamo facendo. Questa è una disputa tra un fotografo e una rivista. La linea di fondo è che la rivista pubblicava le fotografie del fotografo senza il suo consenso e queste azioni hanno causato danni all'autore e da ulteriori piani - l'apertura di una filiale nel territorio delle Acque Minerali del Caucaso - questo riguarda la geografia dell'espansione.Se prendiamo l'espansione della gamma di servizi, abbiamo in programma di aprire un dipartimento contabilità e supporto al personale delle imprese.
Ottimo! Katya, parlaci dei risultati dell'azienda. So che hai 3 anni e hai detto che la tua agenzia legale partecipa alle competizioni e ci sono buoni risultati.
Uno dei grandi risultati ottenuti oggi è la crescita del personale professionale e questo è un indicatore importante della qualità del nostro lavoro. I dipendenti che attualmente lavorano in buone posizioni con una retribuzione decente, hanno iniziato nella nostra agenzia. Mi ringraziano ancora che la Federal ha dato loro una base così. È molto bello E mi piace tradire le mie conoscenze, cerco di dare molto alla mia squadra professionalmente. C'è un buon detto:

"Se vuoi diventare immortale, condividi le tue conoscenze."

Dalai Lama

Abbiamo anche vittorie nelle competizioni "Dal Ministero dello Sviluppo Economico del Territorio di Stavropol", dalla Camera di Commercio e Industria del Territorio di Stavropol e altri. Ci impegniamo costantemente per migliorare il nostro livello professionale e dichiararci in vari eventi.

Grazie mille per l'intervista. È molto interessante ascoltare un'altra storia di successo. E infine, cosa vorresti che i lettori del nostro blog, dal momento che abbiamo parlato oggi di una donna in affari, molto probabilmente sarà il desiderio della bella metà dell'umanità.
Carissime ragazze, sappiate che tutto è nelle nostre mani! Non aver paura di non sposarsi o dare alla luce un bambino. Dobbiamo fare tutto in parallelo. Ma prima di intraprendere la strada dell'imprenditorialità, è necessario pesare tutto, analizzare e calcolare la propria forza. Se sei sicuro che funzionerà, allora sarà così: l'importante è andare verso il tuo obiettivo, imparare e sviluppare costantemente personalmente. E se hai già assunto il fardello dei "tuoi affari", allora vai alla fine, nonostante il tempo, il malumore, la mancanza di scarpe nuove. Se vuoi - prendilo e fallo. Nessuna meraviglia che su Internet abbia trovato spesso questa immagine:

Buona fortuna e successo a voi, cari colleghi!

Ecco una bellissima intervista! Molto stimolante! :)

Spero, amici, ora sai come aprire uno studio legale, e se hai domande o chiarimenti, allora chiedi loro nei commenti!

Guarda il video: Finanziamenti per aprire uno studio, come aprire uno studio design (Potrebbe 2019).