Quale azienda scegliere per iniziare: un principiante

Aprire la propria attività (business) è sempre un processo piuttosto laborioso e lungo, spesso richiesto notevoli investimenti finanziari. In particolare, questo vale per quegli imprenditori privati ​​che aprono un'attività per la prima volta. Dopotutto, oltre a tutti i ritardi e i problemi che dovranno risolvere gradualmente, avranno una domanda piuttosto difficile ma urgente: quale azienda scegliere di iniziare?

A quale azienda scegliere di iniziare: scegliamo le specifiche dell'azienda

Il capitale iniziale è uno dei primi, e allo stesso tempo i passi più importanti, sulla strada per iniziare la propria attività.

Dipende da questi criteri come:

  • specificità dei prodotti;
  • importo d'acquisto all'ingrosso;
  • gamma;
  • disponibilità del personale;
  • la possibilità di avere il proprio sito Web o le proprie sedi per l'inserimento di prodotti.

Dato che scegliamo il business di partenza (cioè il primo), non abbiamo comunque bisogno di spendere molti soldi. La prima cosa che devi fare quando apri la tua attività è determinare le specifiche dei prodotti venduti o dei servizi forniti.

Se stiamo parlando della prima opzione, con i beni, allora dovresti scegliere la categoria in cui tu personalmente, almeno un po ', ma capisci. Quindi, puoi risparmiare sul personale, almeno per la prima volta. Lo stesso vale per i servizi. Ciò contribuirà a ridurre i costi iniziali più volte.

In generale, la dimensione del capitale iniziale dovrebbe essere calcolata in modo tale che, in caso di fallimento, tu disponga ancora di fondi per l'acquisto di beni di un'altra categoria, e per così dire - per una seconda possibilità. Inizia dalle tue entrate regolari. Ad esempio, se hai uno stipendio mensile stabile di 10.000 rubli, allora per il capitale iniziale, dovresti riservare non più di 5.000 al mese, cioè il 50% dei guadagni. Se decidi di avviare un'attività in proprio senza capitale, allora questa opzione è anche possibile, e la esamineremo più avanti nell'articolo.

Primi passi

Dopo aver deciso su una capitale iniziale, sentiti libero di andare al passo successivo: un atteggiamento psicologico. Questa è una fase piuttosto importante, poiché sarà il tuo stimolo e, per così dire, la forza trainante.

Molti, pensando a quale business iniziare da zero, sono adatti dal punto di vista: come fare più soldi, ma piuttosto di più. Spesso ciò è dovuto alla presenza di ingenti debiti con una persona con la quale ha deciso di pagare in questo modo. Ma con questo approccio non puoi nemmeno iniziare a fare nulla. Dopo tutto, un tale giudizio, fondamentalmente sbagliato, e di fretta, puoi prendere molte decisioni avventate che seppelliranno i tuoi affari, senza farla davvero rinascere. Pertanto, non riceverai entrate e persino spendi i fondi che avevi in ​​origine.

Non essere impiccato ai soldi. Prova a considerare le opzioni per l'implementazione delle tue idee di business che non sono basate sull'investimento. Valutare sobriamente i tuoi punti di forza e le tue capacità. Non dovresti concentrarti sul resto: "hanno detto che è riuscito ad aprire la sua attività, e perché sono peggio?" Tale giudizio inizialmente ti condannerà al fallimento. Inoltre, in nessun caso non bisogna sottovalutare i concorrenti. Siate sempre pronti a spiacevoli sorprese da parte loro.

Molti imprenditori start-up sono spaventati da alcuni miti sulla gestione di una piccola impresa. Ad esempio, uno di questi miti: senza soldi e connessioni, non è possibile aprire la propria attività. Questo non è affatto il caso. Sarebbe più corretto dire: con denaro e connessioni, un'azienda può essere aperta molte volte più semplice e veloce. Ma, come dimostra la pratica, e senza investimenti, così come gli interventi dall'esterno, puoi tranquillamente impegnarti in attività private.

Il secondo mito riguarda l'apertura di un'impresa: le tasse saranno molto più alte dei proventi. Anche questo non è completamente vero. È più vantaggioso per lo stato sviluppare una piccola impresa e non tritarla. Pertanto, la prima volta non puoi preoccuparti di pagare le tasse, in quanto saranno solo una piccola parte del reddito.

Il terzo mito è forse il più stupido - i banditi chiederanno soldi a te e presto porteranno via il business. Questa è una sciocchezza totale. Ora, gli imprenditori privati ​​sono molto protetti dalla legge e possono facilmente citare in giudizio chiunque invaderà la propria azienda o azienda. Sì, e il cantiere è lontano dagli anni '90, quindi ora è improbabile che si incontrino.

Occupiamo un posto nel mercato

Avendo deciso l'industria del tuo business e essendoti preparato psicologicamente, procedi a passi più seri ed efficaci, in particolare l'analisi del mercato. Tornando alla domanda: "quale azienda deve scegliere un nuovo arrivato?", Si noti che è meglio aprire la propria attività, fornire qualsiasi servizio. Questa opzione sarà più adatta per la prima attività.

Lo scopo dell'analisi di mercato è quello di rispondere alle domande di base relative al tuo business futuro. La prima di queste domande: quanto è richiesta la tua industria oggi? Per ottenere una risposta, guarda le informazioni su Internet che sono ora in trend.

Per rendere più facile la comprensione di questo punto, diamo un esempio. Se si decide di fornire servizi per la riparazione di lampade TV, quindi fare affidamento su un gran numero di clienti non avrà il buonsenso. Ma se fornisci servizi per la riparazione di tablet o laptop, il numero di clienti aumenterà in modo significativo.

La seconda domanda da considerare è la presenza di concorrenti nel vostro campo. Ad esempio, se hai intenzione di aprire un parrucchiere, e nella tua città ci sono già una dozzina di tali istituzioni, allora dovresti, comunque, pensare a questa impresa.

Se non ci sono troppi concorrenti, quindi procedere al passaggio successivo - esplorare i punti di forza e di debolezza delle imprese concorrenti. Sulla base di questo, puoi tradurre nel tuo business ciò che altri non potevano. Questo sarà il tuo segno distintivo, che, a sua volta, contribuirà ad attirare clienti.

Per un effetto maggiore, vieni con alcune offerte uniche che distingueranno la tua azienda dal resto e saranno redditizie per i visitatori. Come dimostra la pratica, un tale passo ha un impatto psicologico e migliora notevolmente gli affari.

Piano aziendale individuale

Avendo deciso a fondo su quale azienda scegliere, iniziare a dedicare un po 'di tempo e a elaborare un piano aziendale. Questo ti aiuterà a non perderti nell'implementazione delle tue idee e prendere decisioni coerenti.

Dal momento che questo piano sarà strettamente individuale, non è necessario stilarlo secondo i regolamenti statali, scrivendo in otto punti obbligatori. È possibile limitare letteralmente 3 - 4 piccole sezioni.

La prima di queste sezioni deve essere auto-pubblicitaria. Questo criterio è una delle chiavi per il buon esito di qualsiasi attività commerciale. Pubblicizza te stesso e la tua azienda attraverso il tuo sito web ufficiale. Se non si dispone di fondi aggiuntivi per tale pubblicità, utilizzare le opzioni gratuite, come i gruppi, nei social network o le chat tematiche.

Il secondo elemento obbligatorio nel piano aziendale è il lavoro con gli ordini e i clienti. In esso, è necessario considerare le opzioni per reintegrare la base clienti. Tale operazione ti consentirà di ordinare beni o fornire servizi, senza investimenti monetari, a causa del pieno pagamento anticipato dei clienti. Se la tua attività è correlata alla fornitura di servizi, assicurati di creare un portfolio in cui verranno pubblicati campioni delle tue migliori opere.

E l'ultimo, terzo punto è liberare per gli affari, quanto più tempo possibile. Per fare questo, dovresti pagare con la tua posizione attuale, così come rivedere il tuo programma gratuito, cancellare le ore extra trascorse ai giochi per computer o altri tipi di intrattenimento. Per quanto riguarda il business plan, questo articolo è obbligatorio leggere - "come fare correttamente un business plan".

Avvia un progetto imprenditoriale

E ora, dopo aver deciso su come e quali attività scegliere per l'inizio, è possibile passare al palco più interessante - fare soldi. Dopo aver ricevuto il tuo primo ordine, fai del tuo meglio per eseguirlo in modo tale che il cliente sia interessato a un'ulteriore cooperazione con te.

Avendo ricevuto i primi soldi per il tuo lavoro, inizierai a capire: che potresti lavorare e ricevere fondi dal tuo posto di lavoro precedente. Quindi, per cambiare questo processo in una direzione più vantaggiosa, è necessario guadagnare una reputazione. Il nome della tua azienda deve essere veramente "rumoroso" o, semplicemente parlando, diventare di marca. Quindi il costo dei servizi forniti può aumentare in modo significativo.

Poiché in precedenza abbiamo stabilito che è meglio avviare un'impresa con la fornitura di qualsiasi servizio, e indipendentemente, non dovresti dimenticare il regolare auto-sviluppo nel settore in cui sei impegnato. Per fare questo, partecipa a seminari e mostre tematici, condividi esperienze con esperti non residenti, percepisci adeguatamente i commenti sul tuo robot e cerca di evitarli in futuro.

Se agisci sul consiglio di cui sopra, dopo un po ', sarai in grado di notare i primi successi. Ma questo non dovrebbe fermarsi. Sforzati di sviluppare ulteriormente, aumentando la reputazione della tua azienda e, di conseguenza, il costo dei servizi.

Alcuni mesi dopo, dopo aver avviato un'attività in proprio, assicurati di fare un bilancio per vedere se ti stai muovendo nella giusta direzione. Per fare ciò, confrontare la quantità di reddito per il primo mese e per ogni successivo, annotando la differenza. Fai lo stesso con il numero di clienti serviti. Ciò ti aiuterà a rimanere aggiornato sugli eventi della tua azienda e ti consentirà di espandere il personale o la gamma di prodotti in tempo.

Diverse idee imprenditoriali per un principiante

Rispondere alla domanda: quale azienda scegliere durante una crisi, in modo che sia la più efficiente e vantaggiosa per entrambe, i nuovi arrivati ​​dovrebbero considerare le seguenti opzioni:

  • consulenza e formazione (su Internet o senza di esso). Se hai padroneggiato abbastanza bene un qualsiasi oggetto utile, puoi condividere le tue conoscenze con altre persone, ottenendo un buon prezzo. Inoltre, questo vale per le persone che parlano correntemente le lingue straniere o le conoscenze economiche e legali;
  • intermediazione su piattaforme di trading gratuite. Se non hai il capitale iniziale e l'idea di avviare un'impresa non può lasciarti solo, prova a vendere la mediazione attraverso piattaforme di trading speciali. Ma, assicurati di scegliere esattamente quelle piattaforme che hanno alta sicurezza e reputazione. Pertanto, è possibile vendere beni per conto dei fornitori, su un pagamento anticipato completo e effettuare l'acquisto stesso, immediatamente dopo aver ricevuto i soldi dal cliente;
  • business online. Immediatamente si dovrebbe notare che questo tipo di guadagni non ha nulla a che fare con le piramidi finanziarie. E ora stiamo parlando di liberi professionisti. Molti utenti inesperti di Internet guadagnano piccole somme di denaro a causa della mancanza di determinate competenze e basi. Agganciare qualsiasi fonte di reddito, essi ristagneranno, non espandendo le loro capacità, anche se questo è del tutto possibile. Ad esempio, quasi ogni scambio di copywriter o un'altra piattaforma per liberi professionisti fornisce un servizio come: un programma di affiliazione. Il suo obiettivo principale è quello di attirare più lavoratori possibile, con le proprie mani. Ma, ovviamente, non libero. Dal reddito di ogni persona attratta, riceverai una piccola percentuale. Se il pubblico invitato è abbastanza grande, il profitto aumenterà di conseguenza. Inoltre, puoi lavorare da solo, ricevendo ulteriori 15 - 20 mila rubli al mese.

Riassumendo in quale business scegliere, possiamo dire con certezza che l'opzione migliore sarebbe: possedere un business, fornire qualsiasi servizio. Questa opzione è la meno costosa e non costituisce un grosso rischio. Inoltre, se lo desideri, puoi utilizzare le idee già preparate e comprovate presentate in questo articolo. Raccomandiamo anche di leggere questo articolo - idee di business reali.

Guarda il video: Quale Videocamera scegliere per iniziare a fare Video (Gennaio 2020).

Loading...